a cura di: Alfonzetti Beatrice , Princiotta Carmelo

39 - Studi per Biancamaria Frabotta

Studi (e testi) Italiani - n. 39, 2017
0 Valutazione
stato: Disponibile
Argomento: Critica letteraria/letteratura

anno: 2018
, pagine: 298

ISSN: 1724-3653
25,00 €
25,00 €
 Torna a: Letteratura italiana

Per Biancamaria
BEATRICE ALFONZETTI,
«La sfida». Via Castellana Bandiera: romanzo di Emma Dante
LAURA BARILE,
San Pietroburgo
NOVELLA BELLUCCI,
«Dare pregio alla vita»: l’orizzonte etico di Giacomo Leopardi
MIRKO BEVILACQUA,
Carlo Vallini e il flusso di coscienza. La poesia “lungo un giorno"
ADELE DEI,
Rileggendo Kafka dopo Caproni. (Postilla per Biancamaria).
ROBERTO DEIDIER,
«Purpureo fiore». Penna e De Pisis
ELISA DONZELLI,
Attilio Bertolucci: il senso privato del tragico
GIULIO FERRONI,
Giacomo Debenedetti dialoga con Francesco De Sanctis
LORENZO GERI,
Fosco Maraini dagli esordi a Segreto Tibet
ALESSANDRO GIAMMEI,
Il naso dell’Orca. Su una dispersa novella in versi per bambini di Umberto Saba
ROBERTO GIGLIUCCI,
Un’idea critica esemplificata su Eça de Queiroz
KEALA JEWELL,
Plantscapes and Eco-centrism in Tommaso Landolfi’s La pietra lunare
CARLO G. LACAITA,
Carlo Cattaneo editore di sé stesso
TOMMASO POMILIO,
Narrando il miraggio sonoro. Motivi della prosa vigoliana
CARMELO PRINCIOTTA,
Una rilettura di Impromptu
AMEDEO QUONDAM,
Prima approssimazione alla Storia di De Sanctis
FRANCA SINOPOLI,
La mitocritica come lettura del contemporaneo
SILVIA TATTI,
Note sul lessico critico di Metastasio: passione/ragione
STEFANO VERDINO,
Tra studio e ritratto: Bo e i suoi poeti

Abstract

Per Biancamaria
di Beatrice Alfonzetti

Non è certamente un caso che dei diciannove interventi, più o meno ampi e strutturati, che compongono il volume di studi offerto a  Biancamanria Frabotta, dieci siano dei colleghi del Dipartimento, del luogo dove per decenni, pur cambiando luoghi e volti, Bianca ha trascorso la sua intensa vita accademica. In sinergia con il bellissimo Libro degli allievi. Per Biancamaria Frabotta curato da Alessandro Giammei, apparso lo scorso anno presso Bulzoni, questo vorrebbe essere il libro dei colleghi, fra cui,  nevitabilmente, si è intrufolato qualche allievo o allieva dei più aficionados e dei più maturi. I colleghi, tuttavia, non sono solo gli interni, i vicini della porta accanto, sono anche studiosi e studiose di altre sedi e istituzioni uniti a Bianca da un vincolo amicale e affettivo, non disgiunto dal confronto intellettuale su vari temi letterari e culturali.
...

Lascia una tua recensione

Lascia una tua recensione
Hai letto questo libro? vuoi lasciare una tua recensione? iscriviti al sito e accedi con il tuo utente e la tua password per scrivere un tuo commento.
Grazie