Carocci Enrico

Il sistema schermo-mente

Cinema narrativo e coinvolgimento emozionale
0 Valutazione
stato: Disponibile
Collana: Impronte/cinema/18
Argomento: Cinema e spettacolo/Arti visive/fotografia
anno: 201
, pagine: 312

ISBN: 978-88-6897-105-2
22,00 €
18,70 €
Risparmi:
3,30 €
 Torna a: Cinema e spettacolo

Il cinema possiede una straordinaria capacità di immergerci nelle storie: elimina la distanza fisica tra noi spettatori e gli eventi sullo schermo, ci fa commuovere come se le vicende narrate ci riguardassero in prima persona, addirittura ci fa dimenticare di noi stessi per intervalli di tempo più o meno estesi. Non stupisce il fatto che, fin dall’inizio del Novecento, cineasti e intellettuali abbiano cercato di comprendere il potere del coinvolgimento cinematografico, rivolgendosi soprattutto alle conoscenze disponibili sul funzionamento della mente umana.Oggi, grazie anche agli sviluppi degli studi sul cervello, il paradossale sentimento di immersione a distanza sperimentato dagli spettatori può essere spiegato con riferimento alle nuove scienze cognitive. Questo libro esplora alcune ipotesi in linea con modelli di mente enattivi e incarnati, e si occupa delle interazioni tra le storie che prendono corpo sullo schermo e l’esperienza vissuta dello spettatore. Più in particolare, il libro si concentra sulla natura fondamentalmente emozionale di alcuni fondamentali meccanismi dell’interazione schermo-mente. Lo fa assumendo una prospettiva relazionale; il che significa soprattutto che il luogo del film e quello dello spettatore – lo schermo e la mente – non sono considerati come segregati e contrapposti: essi sono da intendere, piuttosto, come i due poli di un sistema complesso. In questa prospettiva, parafrasando una riflessione di Edgar Morin, il cinema può essere definito come un sistema che tende a integrare lo spettatore nel flusso del film; e, allo stesso tempo, come un sistema che tende a integrare il flusso del film nel flusso mentale dello spettatore.

PREMESSA

I. LA MENTE DELLO SPETTATORE E IL COINVOLGIMENTO EMOZIONALE
1. L’eccesso e il controllo
2. Gli studi sul cinema e i modelli di mente
3. La mente incarnata e relazionale: questioni preliminari
4. La “svolta affettiva” negli studi culturali

II. EMOZIONI IN AZIONE: GLI APPROCCI ENATTIVI E INCARNATI
1. Il corpo come produttore di significato
2. Percezione come azione: enattivismo ed ecologia
3. L’emozione incarnata
4. Affettività di fondo e intenzionalità delle emozioni
5. Affective Neuroscience
6. Affetto, mood, emozione: una fenomenologia

III. EMOZIONI CONDIVISE: LE REAZIONI EMPATICHE
1. L’empatia cinematografica
2. Valutare la situazione: l’appraisal
3. Empatia come immaginazione
4. Dal “sentire-con” al “sentire-per”: la sympathy
5. Un fenomeno multidimensionale

IV. DALL’INTERCORPOREITÀ ALL’INTERAFFETTIVITÀ
1. Neuroscienze sociali e neuroni specchio
2. Simulazione incarnata
3. Estetica sperimentale e Affective Neurocinematics
4. Immersi nel vissuto dell’altro: forme vitali e sintonizzazione affettiva

V. ANTICIPAZIONE, INTERESSE, RICERCA
1. Alla radice del coinvolgimento: interesse e fascinazione
2. Emozione, anticipazione, motivazione
3. Piaceri dopaminergici: la ricerca e la salienza incentivante
4. La suspense come tensione anticipatoria

VI. FASCINAZIONE, EUFORIA PERCETTIVA, MOOD
1. Fascinazione e attaccamento
2. Euforia percettiva, compulsione e passività
3. Anticipazione, atmosfera e mood.

VII. IMMERSIVITÀ E TRASFERIMENTO DEL SÉ
1. L’immersione e il flusso dell’esperienza
2. Sincronizzazione.
3. La natura del Sé e l’emozione in prima persona
4. Identificazione, simulazione, mimetismo

VIII. NARRAZIONE E MODULAZIONE DEL SÉ
1. La presenza dell’autore
2. Artification
3. Il coinvolgimento è “ora”
4. Proto-narrazioni e segmentazione degli eventi
5. Il corpo filmico
6. Narratologia affettiva
7. Coda: Engagement

ILLUSTRAZIONI

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI
 
 

Gioacchino Toni, Cinema narrativo e coinvolgimento emozionale. Il Pickwick

Lascia una tua recensione

Lascia una tua recensione
Hai letto questo libro? vuoi lasciare una tua recensione? iscriviti al sito e accedi con il tuo utente e la tua password per scrivere un tuo commento.
Grazie