Longo Nicola

Letture novecentesche

Zeno, Agilulfo, Carlo Levi
0 Valutazione
stato: Disponibile
Argomento: Letteratura/Letteratura italiana
Collana: Biblioteca di cultura/630
anno: 2001
, pagine: 188

ISBN: 978-88-8319-662-1
15,00 €
12,75 €
Risparmi:
2,25 €
 Torna a: Letteratura italiana

La scansione di questo volume è segnata da quattro letture di classici del Novecento: La coscienza di Zeno, Cristo s ‘è fermato a Eboli, Il cavaliere inesistente.

Il suo ordito consiste nella diversa modalità di accesso all’analisi dei singoli testi.

Nel primo caso la chiave di lettura è costituita dalla modalità di rappresentazione delle figure femminili, così come si presentano all’immaginazione ed all’esperienza esistenziale dell’io narrante, sia pure rivissuta, quest’ultima, in maniera mediata, attraverso i filtri del codice della letterarietà.

Nel secondo caso è la geografia della Basilicata a costituire la porta d’accesso ai segreti compositivi del racconto. L’universo contadino conosce i dati reali della terra: topografia e toponimi; la durezza del lavoro dei campi, il cambio delle stagioni, i fiumi. e i tratturi, la malaria e il gelo. Ad altri, ai potenti lontani e ostili, appartiene la storia, maiuscola o minuscola che sia.

Il terzo romanzo è analizzato, capitolo per capitolo, pagina per pagina, nelle pieghe fitte della sua organizzazione narrativa e stilistica, alla ricerca di rapporti intertestuali ed extratestuali che possano aiutarne la lettura, dimostrando, comunque, la sua straordinaria ricchezza e profondità di riferimenti.

In appendice è situato uno studio provvisorio (ricavato da un lavoro in corso di svolgimento), relativo ai risvolti che il tema dello specchio ha, o può avere, quando si incontra con l’universo della letteratura. Gli esempi proposti (da Nana di Zola, a Il naso di Gogol) si presentano, senza alcuna ingerenza nel campo della psicocritica, come un semplice pretesto di un più vasto argomentare un tomo al rapporto dell’immaginazione letteraria, di fronte alla rappresentazione della fase narcisistica dell’io.

Lascia una tua recensione

Lascia una tua recensione
Hai letto questo libro? vuoi lasciare una tua recensione? iscriviti al sito e accedi con il tuo utente e la tua password per scrivere un tuo commento.
Grazie